PROGETTO REPAIR «LINEE GUIDA» – Manifestazione a Lucca in data 24.02.2024

SIAMO LIETI DI INVITARLA ALLA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO REPAIR «LINEE GUIDA»

che si terrà Sabato 24 Febbraio 2024  alle ore 10:00 presso

BEST WESTERN GRAND HOTEL GUINIGI

in Via Romana,1247 – 55100 Lucca (LU) Tel. 0583/4991

per la presentazione della Piattaforma REPAIR.

Piena compatibilità alla legge n. 124/2017, art. 1, comma 10 e a quanto stabilito nell’accordo sottoscritto tra Compagnie assicuratrici e Confederazioni Artigiane.

La partecipazione è libera e gratuita ed è volta eslusivamente a tutti gli autoriparatori interessati.

 Ore 10:00 BENVENUTO

 Ore 10:15 INIZIO PRESENTAZIONE

 

 

 

 

 

 

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE Leggi tutto

La Piattaforma Repair

In ottemperanza alle Linee Guida stipulate tra l’ANIA, le principali Associazioni di Categoria degli Autoriparatori (Confartigianato -Casartigiani – Cna) e le Associazioni dei Consumatori, per la definizione degli standard minimi per le riparazioni a regola d’arte e servizio di qualità (riferimento legge n. 124/2017 articolo 1, comma 10), nasce la Piattaforma REPAIR.

ANC-Confartigianato, sotto la guida del Presidente Nazionale dei Carrozzieri Pino Pace, unitamente alla persona di Paolo Melfa, Segretario nazionale di Categoria di Casartigiani, hanno ispirato ed invogliato il partner tecnologico Bada allo sviluppo della Piattaforma Repair per velocizzare la liquidazione del danno materiale e rispettare le linee guida, convenute con ANIA ed Associazioni Consumatori, per una riparazione a regola d’arte.

Con Repair, l’autoriparatore potrà gestire le pratiche assicurative con maggiore velocità e precisione. Con Repair l’autoriparatore si rende pronto a ricevere dalla compagnia il numero sinistro, il nome del liquidatore, il nome del perito unitamente ai rispettivi contatti telefonici e di posta elettronica, nonchè informazioni sulla liquidità del sinistro, eventuali richieste aggiuntive e come ultimo step, quietanza e chiusura del sinistro. Leggi tutto

Mercato Auto Europa, dicembre interrompe la serie positiva -3,8%

Nel 2023, secondo i dati comunicati da Acea, in Europa sono state immatricolate 12,8 milioni di passenger car, per una crescita complessiva dei 31 Paesi in analisi del 13,8%, il miglior risultato degli ultimi 4 anni. A dicembre, dopo il vistoso rallentamento di novembre, con un targato di 1,05 milioni di unità e un calo del 3,8% si interrompe la lunga serie positiva durata sedici mesi di cui tredici a due cifre. Risultato da attribuire principalmente ai crolli di Germania, Svezia, Norvegia e Paesi Bassi. In prospettiva, con l’attenuarsi dei vincoli di offerta, l’attenzione si concentra ora sulle condizioni della domanda, in particolare su fattori sfavorevoli come tassi di interesse elevati, inflazione, bassa fiducia dei consumatori e sulle ultime difficoltà sorte nel Mar Rosso. Va detto che il 2023 è stato un anno debole e quindi per il 2024 è comunque prevista una crescita. Progresso che tuttavia si contrae dal 6,9% del forecast di ottobre al 4,8% attuale. Sul fronte delle alimentazioni, nel 2023 sono state immatricolate 2,02 milioni di auto elettriche con un miglioramento del 28,2% (ma a dicembre perdono il 25,4%), il diesel ha perso il 6,4%, calo anche per le plug-in: -2,4%; al contrario, +28,3% per le ibride. Infine i Costruttori: nel 2023 Tesla +57%, il gruppo Volkswagen +19%, Stellantis +4%, il gruppo Renault +17%.