Fiamm-Campagna-2019-Febbraio

Cassazione: sentenza omissione di soccorso

cassazioneCorte di Cassazione Sezione 4 Penale, Sentenza del 27 giugno 2011, n. 25668. E’ omissione di soccorso anche se l’automobilista che ha causato il sinistro si accerta sommariamente delle condizioni fisiche della parte lesa, ma si allontana minimizzando senza dare aiuto e senza nemmeno fornire i propri dati. Il reato di cui al combinato disposto dell’articolo 189 C.d.S., commi 1 e 7, che punisce la violazione dell’obbligo di fermarsi e di “prestare assistenza alle persone ferite” da parte dell’utente della strada, in caso di incidente con danno alle persone comunque ricollegabile al suo comportamento, e’ punibile a titolo di dolo. Per la punibilita’ e’ cioe’ necessario che ogni componente del fatto tipico (segnatamente, oltre l’evento dell’incidente, il danno alle persone e l’esservi persone ferite, necessitanti di assistenza) sia conosciuto e voluto dall’agente. A tal fine e’ pero’ sufficiente anche il dolo eventuale che si configura normalmente in relazione all’elemento volitivo, ma che puo’ attenere anche all’elemento intellettivo, quando l’agente consapevolmente rifiuti di accertare la sussistenza degli elementi in presenza dei quali il suo comportamento costituisce reato, accettandone per cio’ stesso l’esistenza: cio’ significa che rispetto alla verificazione del danno alle persone eziologicamente collegato all’incidente, e’ sufficiente (ma pur sempre necessario) che, per le modalita’ di verificazione di questo e per le complessive circostanze della vicenda, per l’agente si rappresenti la probabilita’ – o anche la semplice possibilita’ – che dall’incidente sia derivato un “danno alle persone” e che queste “necessitino di assistenza” e, pur tuttavia, accettandone il rischio, ometta di fermarsi (cfr. Cass. pen. Sez. 4, n. 34134, 13.7.2007, Rv. 237239). Sussiste, pertanto, il dolo eventuale se l’investitore, dopo aver avvicanto il danneggiato e chiesto come stava, si è allontanato – nonostante quest’ultimo gli avesse risposto che gli faceva male una spalla – senza dare aiuto e senza nemmeno fornire i propri dati. Corte di Cassazione Sezione 4 Penale, Sentenza del 27 giugno 2011, n. 25668

 

Firma per il referendum !

referendumPochi sanno che entro il 25 settembre si può andare in comune per firmare a favore del referendum che abroga l’attuale legge elettorale , quella che consente ai capi di partito di scegliere chi mandare in parlamento e negli altri consigli importanti. Se pensi di dover essere tu a scegliere chi ti rappresenta vai a firmare . Nessuno sa che c’è in corso questa raccolta di firme per cui fai girare il messaggio tra i tuoi amici e sui socialnetwork. Abbiamo sperimentato pochi mesi fa che se siamo in tanti si possono ancora smuovere le cose.

ECCO DOVE E QUANDO E’ POSSIBILE FIRMARE:

http://comitato.referendumelettorale.org

Ancona – piazza XXIV Maggio 1, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì anche dalle 15.00 alle 17.00, il giovedì dalle 9.00 alle 16.00

Bari – corso Vittorio Emanuele 87, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, il martedì dalle 15.00 alle 17.30

Bologna – piazza Maggiore 6, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.00, sabato e domenica dalle 8.30 alle 14.00

Bolzano – vicolo Gumer 7, il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 12.30, e il martedì e il giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30

Brescia – piazza Loggia 1, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00

Catania – piazza Duomo 3, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00

Como – via Vittorio Emanuele II 97, presso l’ufficio elettorale, fino a metà settembre dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00 e il mercoledì fino alle 13.30

Ferrara – piazza Municipale 2, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00

Firenze – piazza della Signoria 1, dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 17.30 e il venerdì dalle 8.30 alle 13.30

Foggia – corso Garibaldi 58, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, e il martedì e il giovedì anche dalle 16.00 alle 17.30

Forlì – piazza Saffi 8, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30

Genova – via Garibaldi 9, dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 17.30, il venerdì dalle 8.30 alle 14.00

Latina – piazza del Popolo 1, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.00

Livorno – piazza del Municipio 1, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il sabato mattina

Messina – piazza Unione europea, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Milano – via Larga 12, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30

Modena – piazza Grande 5, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00 il lunedì e il giovedì

Monza – piazza Trento e Trieste dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00

Napoli – piazza Municipio, Palazzo San Giacomo, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Novara – via Rosselli 1, il lunedì, il mercoledì e il giovedì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00, il martedì e il venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Padova – via del Municipio 1, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e all’Ufficio per le relazioni con il pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 13.00 e il martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

Palermo – piazza Pretoria, dal lunedì al venerdì dalle 7.45 alle 14.00, il mercoledì dalle 14.45 alle 18.15

Parma – piazza Garibaldi 1, dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 17.30, il sabato dalle 8.15 alle 13.30

Perugia – corso Vannucci 19, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il lunedì e il mercoledì anche dalle 15.00 alle 17.00

Pescara – piazza Italia 1, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.00

Prato – piazza del Comune (Palazzo Comunale), dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30

Ravenna – piazza del Popolo 1, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00, il sabato dalle 8.30 alle 12.30

Reggio Calabria – piazza Italia, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.00, martedì e venerdì dalle 15.30 alle 17.30

Reggio Emilia – piazza Prampolini 1, dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.00

Rimini – piazza Cavour 27, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00 e il giovedì dalle 8.00 alle 16.00

Roma – via del Campidoglio 1, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00, il sabato dalle 9.00 alle 13.00

Salerno – via Roma Palazzo di Città, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00, il martedì e il giovedì dalle 16.30 alle 17.30

Sassari – via Carlo Felice 2, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

Siracusa – piazza Duomo 4, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e il giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00

Terni – corso del Popolo 111, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00, il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.00

Torino – via Palazzo di Città 39, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00

Trento – Via Belenzani 19, dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 12.00e dalle 14.30 alle 16.00, il venerdì dalle 8.30 alle 12.00

Trieste – piazza Unità dItalia 4, dal lunedì al venerdì 9.00 alle 13.00

Venezia – Ca Farsetti, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00, martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00

Verona – piazza Bra 1, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00

Vicenza – corso Andrea Palladio 98, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, il martedì e il giovedì anche dalle 17.00 alle 18.30.

 

 

 

AXA: acccordo sinistri siglato con GAAI e GAA

axaAXA Assicurazioni ha siglato un nuovo Accordo Sinistri Auto contemporaneamente con il Gruppo Agenti di AXA Italia (GAAI) e il Gruppo Agenti AXA (GAA). L’accordo prevede il riconoscimento di un sistema di incentivazione legato ai seguenti parametri chiave:

Canalizzazione dei veicoli incidentati verso le carrozzerie convenzionate facenti parte del network “AXA Auto in Forma”;

Tempestività nell’apertura del sinistro;

Qualità dell’assistenza prestata ai clienti durante la gestione del sinistro;

Completezza delle informazioni qualitative e quantitative relative al sinistro;

Registrazione delle informazioni necessarie alla completa alimentazione della banca dati ISVAP.

Scarica e leggi il comunicato stampa AXA

In concessionaria la nuova Fiesta 2012

fordDisponibile presso le concessionarie nei prossimi giorni la nuova Fiesta 2012 con una serie di novità. Innanzitutto è disponibile in due allestimenti: Ikon sostituisce la precedente versione Fiesta, con il volante interamente in pelle, nuovi tessuti per i sedili, tasca sul retro del sedile guidatore, rivestimento sullo schienale dei sedili posteriori e nuobi cerchi in lega da 15” opzionali; e poi il top di gamma Titanium che, in aggiunta a quanto già disponibile su Ikon, avrà un nuovo profilo cromato per la parte superiore della griglia anteriore, nuovi cerchi in lega da 15 pollici, e il cielo interno rifinito in morbido tessuto. Come optional per la versione Titanium sono disponibili il nuovo Premium Sony System, con antenna dal nuovo design, e il City Pack Premium, che include: telecamera posteriore, sensori di parcheggio posteriori, fari automatici, tergicristalli automatici, retrovisori ripiegabili elettricamente. Il display della telecamera posteriore, da 3,5” con un angolo di visuale di 130°, è posizionato sullo specchietto retrovisore interno, e si attiva quando viene inserita la retromarcia. Con il Model Year 2012 verrà introdotta la nuova versione Individual provvista di uno speciale kit estetico per la scocca. E’ disponibile, solo per la tre porte, in versione diesel 1.6 TDCi da 95 cavalli e benzina 1.6 da 134 cavalli. Si presenta con minigonne ribassate e spoiler posteriore. Nuovi cerchi in lega (da 17 pollici per la versione benzina, da 16 pollici per quella diesel) completano il design in chiave sportiva, e sono disponibili sia in versione nero Panther che silver. Gli interni offrono sedili riscaldati in pelle nera con cuciture silver, volante in pelle a tre razze, nero con cuciture silver, e agli altri dettagli in pelle. Completano l’allestimento: climatizzatore con controllo automatico della temperatura, leva del cambio e freno a mano con finiture in pelle, pedali sportivi in lega, plancia strumenti con inserti in nero lucido, tappetini personalizzati e battitacco cromati.

Già in crescita l’afflusso allo IAA

Si prevede un afflusso record all’edizione 2011 del Salone di Francoforte. Gli organizzatori dell’Associazione VDA hanno infatti annunciato che dal primo giorno di apertura al pubblico (giovedì 15) a tutto il weekend le sale espositive dello IAA sono già state visitate da circa 350 mila appassionati, il 10% in più rispetto allo stesso periodo di apertura della precedente edizione svoltasi nel 2009. Molto interesse non solo per le 100 anteprime mondiali tra auto e concept, ma anche per tutte le iniziative nell’area esterna, test drive in particolare.
Tempario Footer