Torna a crescere il Vecchio Continente

Rimbalzo forte del mercato europeo. Dopo il consistente calo di marzo, i mercati del Vecchio Continente trovano nuovo vigore e ad aprile chiudono con una crescita del 9,6%. Nei 28 Paesi dell’Unione, Malta esclusa, le vendite hanno riguardato 1.306.273 nuove auto, 114mila in più rispetto ad aprile 2017. In termini di volumi il grosso del lavoro lo ha fatto la Germania che sfonda quota 314mila, e crescendo dell’8% copre da sola il 20% del progresso dei 27. Giubilo per il Regno Unito che realizza in aprile una crescita a due cifre da 10,4 punti in grado di mitigare il passivo già consistente del cumulato che passa dal -12,4% di marzo a un meno imbarazzante -8,8%. Un segno da ricondurre – probabilmente – verso la non più procrastinabile domanda di sostituzione determinata dai fattori politici che ancora interessano il Paese. La Francia mantiene alto il suo ritmo e arriva alla boa del primo terzo di anno con aprile in crescita del 9,0% che le vale un +4,4% nel cumulato. Spagna sempre tonica con crescita del 12% ad aprile e dell’11% nel cumulato. Nel periodo gennaio-aprile i 27 Paesi consuntivano un progresso del 2,7% sull’analogo periodo del ’17. Gruppi, aprile: Toyota +20,3%; Volkswagen +13,1%; Psa (al netto di Opel) +12,3; Fca chiude aprile in positivo a +2,2% grazie al +75% di Jeep e a un lampo di Alfa Romeo a +6,3%.

Please follow and like us:

Aperto nuovo hub logistico Ducati e Lamborghini

Presso il Parco P3 di Sala Bolognese, pochi km da Bologna, è stato inaugurato il nuovo hub logistico Ducati e Lamborghini, un centro di stoccaggio e smistamento grazie al quale le due società potranno consegnare ricambi e accessori nel mondo entro soli due giorni attraverso la via aerea. A realizzare la struttura da 30 mila metri quadrati ci ha pensato lo sviluppatore immobiliare P3, mentre la costruzione del polo (che è costata circa 20 milioni di Euro) è stata affidata all’azienda piemontese Techbau.

Please follow and like us:

Protocollo di Cooperazione Ania – Confederazioni Artigiani: Le Insidie

Con una “lettera aperta” ai propri associati, CNA ha reso pubblico il dibattito sul “Protocollo di Cooperazione per Interventi Riparativi Coperti da Garanzia Assicurativa”.  Quasi contemporaneamente si è saputo che il prossimo 2 marzo si terrà al Ministero dello Sviluppo il primo incontro del tavolo tecnico mirante a definire “linee guida finalizzate a determinare gli strumenti, le procedure, le soluzioni realizzative e gli ulteriori parametri tecnici per l’effettuazione delle riparazioni a regola d’arte” (art. 1, comma 10, L.- 124/17). Leggi tutto

Please follow and like us:

Tavolo Tecnico presso il MISE

Venerdì 02 marzo vedrà nascere il tavolo tecnico presso il MISE in attuazione del dispositivo dell’art. 1 comma 10, Legge 124/ 04 agosto 2017.

Come già reso noto in precedenti articoli, l’art. 1 comma 10 L.124/2017 prevede la definizione di “line guida” finalizzate a garantire le condizioni di sicurezza e funzionalità dei veicoli. Il legislatore ha previsto che le Associazioni nazionali maggiormente rappresentative del settore dell’autoriparazione, l’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici (ANIA) e le Associazioni dei Consumatori, definiscano d’intesa Leggi tutto

Please follow and like us:

Tempario ex Ania & Microtempi

Nell’ultimo periodo ma soprattutto nelle ultime settimane, a seguito di plurimi articoli riguardanti l’ormai nota e quasi fantomatica trattativa in essere tra l’ANIA e le Confederazioni Artigiane dell’autoriparazione, notiamo una forte disinformazione generale sulla questione Tempario per l’autocarrozzeria (il cosiddetto Tempario & Microtempi ex Ania).
Il metodo dei microtempi ex Ania ebbe origine negli anni Novanta con l’allora stipula dell’accordo nazionale tra l’Ania e le tre sigle sindacali dei carrozzieri: ANC-Confartigianato, CNA e CASArtigiani. Questo accordo nacque anche grazie alla sapiente e lungimirante operatività di Dario Visconti, dirigente di Confartigianato Lombardia e di Renato Boschiero, allora presidente nazionale di Federazione , che impedirono che il tempario venisse sviluppato in sinergia con Leggi tutto

Please follow and like us: